Aglianico

Aglianico

L’Aglianico uva nera da vino, vite dell’Italia meridionale di origine greca (il nome è una corruzione della parola Ellenico), l’autoctono per eccellenza.

Il suo regno sono le province montuose di Avellino con l'Aglianico di Taurasi, l'Aglianico del Taburno, mentre la provincia di Potenza e Matera in Basilicata con l'Aglianico del Vulture, tutti i vitigni si fregiano del marchio DOCG, il massimo riconoscimento nell'enologia Italiana per un vino.

Qualche traccia di questa varietà che germoglia precocemente si trova anche in Calabria e Puglia e sull'isola di Procida.

La vite sembra prediligere terreni di origine vulcanica e dà i risultati migliori nella zona del Vulture e del Taurasi. Il vino di Aglianico Taurasi Campano presenta l’85% di uve autoctone, nell'Aglianico del Monte Vulture del potentino è presente il 100% di uva proveniente dalla sola zona DOC di produzione.

Due rossi di un intenso colore, rosso rubino con riflessi granato, dovuti all’alta concentrazione di polifenoli nelle bucce spesse e colorate. Una fermentazione molto prolungata con l’azione del calore e una attenta gestione delle vinacce, sprigiona aromi pieni e sapori potenti che fanno di quest’uva, almeno potenzialmente, una delle migliori d’Italia, Sebbene tale potenziale sia stato nora tradotto in pratica solo in minima parte.

I vini del Vulture del Taburno e del Taurasi hanno una caratteristica che li accomuna, entrambi si prestano all'invecchiamento nel medio lungo periodo. Pressoché fortemente tannici se bevuti giovani, si rendono morbidi ed eleganti solo dopo un periodo di 24 mesi in botte grande, raggiungono la piena maturazione entro 36 – 48 mesi.

L'Aglianico è un vino che sfida gli assaggiatori dal palato fine, in grado di riconoscere il territorio di appartenenza. Gusto pieno, asciutto, la potenza in alcool lo rende subito caldo mai aspro. Vino poco equilibrato in virtù della presenza dei tannini, vino armonico.

Aglianico: abbinamenti consigliati

Antipasti di salumi & formaggi: salsicce speziate, capocollo, pecorino, caciocavallo lucano; carne rossa cacciagione al forno, arrosti, carne alla griglia, stufati, minestre asciutte e in brodo, pollo alla potentina…

Pubblicato il 06/05/2017 da OLTREVINO.IT Vitigni Italiani 0 861

Lascia un commentoLascia una risposta

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento..

Archivio Articoli

Categorie Articoli

Commenti più recenti

Non ci sono commenti

Ricerca Blog

Prodotti più acquistati

Precedente
Successivo

No products

To be determined Spedizione
0,00€ Totale

Vai alla cassa