Piemonte 

Vini piemontesi rossi online

La Regione Piemonte si colloca ai primi posti della classifica italiana e non solo, per la produzione di vini quasi esclusivamente Grandi Vini Rossi.

Il ruolo del Piemonte è stato determinante per lo sviluppo dell’enologia italiana. Ha vissuto l’inizio di una storia straordinaria, “una rivoluzione vitivinicola”, che ha riportato l’Italia ai vertici della produzione di alta qualità dei Vini Piemontesi Rossi.

I Vini Piemontesi sono prodotti, per la maggior parte dei produttori, da uve mono varietali provenienti da zone definite. Infatti i viticoltori piemontesi sono i primi ad aver costituito mappe catastali con esempi di zonazione delle aree vitivinicole. Preconfezionando una nuova terminologia e specificando come “Terroir” e “Cru”, un vino prodotto solo con determinate uve provenienti da un unico vigneto o particella il cui nome compare in etichetta.

Numerosissime denominazioni sono presenti nel vasto areale regionale di coltivazione dei vini piemontesi. Su un territorio che si trova per il 80% in collina, per il 20% in pianura con clima prevalentemente continentale, ma diverso a seconda della zona e con forti escursioni termiche tra giorno e notte. Elencando in ordine di importanza e storicità alcune denominazioni di un totale complessivo di 16 DOCG e 42 DOCnessuna IGT. Individuiamo: il Barolo DOCG, Dogliani DOCG.  Gattinara DOCG e Ghemme DOCG, anche le Canavese DOC, la zona del Monferrato Superiore DOCG, Brachetto d’Acqui DOCGOvada DOCG, Gavi DOCG e Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG, le Malvasie a bacca nera, la Roero DOCG

Denominazioni che comprendono al loro interno zone di produzione che si distinguono da altre, sia pure confinanti individuate catastalmente, dette particelle o cru. Esempi sono le Località/città: La Morra, Barolo, Serralunga d’Alba, Monforte d’Alba, Castiglione Falletto a cui appartengono le zone vinicole del Barolo; Treiso e Neive lo sono per il Barbaresco. Bussia, Lazzarito, Cerequio, Rocche e Brunate sono alcuni esempi di Cru Barolo, così come Rabajà, Asili e Montestefano lo sono per il Barbaresco.

 

I Vitigni per i Vini rossi Piemontesi sono in maggioranza a bacca nera come il Nebbiolo di Barolo da cui si produce il celebre e noto Barolo, la Barbera, il Dolcetto, la Croatina, la Freisa, la Bonarda, il Grignolino, il Brachetto e le Malvasie a bacca nera di Casorzo e di Schierano. La zona di elezione, nonché esclusiva di produzione del Barolo è costituita da diverse località: Barolo a cui cede il nome per l’origine del vino Barolo, Castiglione Falletto, La Morra, Serralunga d’Alba e Monforte d’Alba.

No products

To be determined Spedizione
0,00€ Totale

Vai alla cassa